Vittoria Zorfini – Il dolore Pazzo dell’Amore

Vittoria Zorfini – Il dolore Pazzo dell’Amore

novembre 14, 2017 Vittoria Zorfini 0 Tag:, , ,

Approda a Montreal Il Dolore Pazzo dell’Amore, uno spettacolo tratto dal libro omonimo del giornalista scrittore Pietrangelo Buttafuoco, con il musicante Mario Incudine e il musicista Antonio Vasta.


Uno spettacolo travolgente, coinvolgente con Mario istrionico che non permette al pubblico di stare fermo, almeno non quando la musica incalza.

Poi c’è Antonio in silenzio apparente, che orchestra le atmosfere prima con la fisarmonica, poi con la pianola.

E infine c’è Buttafuoco che guida lo spettatore in un luogo lontano, un luogo da cui si sente il rumore del mare. Scompare e riappare tra le luci del palco e prosegue questo racconto incredibile costellato di personaggi come Peppino, Padre Marotta, donna Graziella tutti autentici, per carità, non pensiate siano inventati!



La Sicilia e la sua lingua si mostrano nella loro unicità e accompagna in un viaggio in cui l’amore è protagonista. Dalla fanciullezza alla passione più carnale, fino ad arrivare all’addio di chi si ama, il tutto raccontato attraverso parole in musica e racconti di chi la Sicilia la conosce da sempre.


Ma che cos’è Il Dolore Pazzo dell’Amore? Lo chiediamo ai diretti interessati.


“Lo spettacolo è una lettera d’amore per una donna ma è anche l’amore per la terra, per la campagna, per la musica e per la poesia”. È un mosaico armonioso della Sicilia, quella più autentica lontana dagli stereotipi, in cui trova il suo naturale posto anche Luigi Pirandello, siciliano di Agrigento. Per Pirandello, come racconta Vasta, non ci si innamora di una donna “si esce pazzi per una donna”. E Buttafuoco mette in guardia scherzosamente: “Due sono le cose che non bisogna fare mai: ubriacarsi e innamorarsi, infatti nei bar in Sicilia la prima cosa che ti offrono è un bicchiere d’acqua”.

In realtà lo spettacolo è un inno, un invito all’amore, perché, come suggerisce il poeta Pietrangelo: “All’amore bisogna credere sempre, anche quando ci fa pazzi di dolore”.




Vittoria Zorfini, nata a Roma, freelance. Scrive per la rivista Panoram Italia.

Foto di Gianpiero Buonomano

Leave a Reply:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.